Cosa sono i televisori 4K e Ultra HD?

Marco Villata 14/10/2022

Logo $K Ultra HD

Il mondo della TV si muove a un ritmo incessante. Non appena il 4K si è affermato, l'8K era già all'orizzonte.

Ma è sul 4K che bisogna concentrarsi, perché è la risoluzione che più probabilmente vi convincerà ad acquistare un nuovo televisore. I televisori HD vengono ancora prodotti ma solo in dimensioni ridotte, mentre l'8K è il futuro che non è ancora arrivato: il 4K è la perfetta via di mezzo.

Inoltre, il 4K non è più riservato a una nicchia dii consumatori, ma sta rapidamente diventando il modo principale di fruire dei contenuti grazie all'adozione da parte degli studios di Hollywood, delle emittenti e dei servizi di streaming, mentre i televisori 4K continuano a raggiungere prezzi accessibili.

I servizi di streaming hanno spinto l'adozione del 4K portandolo in primo piano nelle case delle persone e non dimentichiamo i lettori Blu-ray 4K per gli appassionati di dischi fisici.

Sky offre ora un'ampia gamma di contenuti in 4K, dall'intrattenimento allo sport, e per quanto riguarda i giochi, l'attuale generazione ha abbracciato il 4K in modo più completo rispetto alla precedente con le console PlayStation 5 e Xbox Series, oltre all'ingresso di Apple nel 4K con i suoi vari prodotti e servizi. L'ecosistema del 4K sta diventando sempre più ricco e ampio, con molti film, TV e sport da stuzzicare.

C'è molto da analizzare per fare una scelta consapevole. Di seguito troverete tutto quello che c'è da sapere sulla risoluzione 4K.

Menu navigazione

Che cos'è il 4K?

Il 4K è anche conosciuto con alcuni nomi di fantasia come Ultra HD, UHD e 2160p. Per il consumatore medio sono la stessa cosa.

Il 4K si riferisce a una risoluzione televisiva di 3.840 x 2.160 pixel. Si tratta di un numero quattro volte superiore a quello di un televisore Full HD, per un totale di circa 8,3 milioni di pixel. Un numero così elevato di pixel significa una maggiore densità di pixel, che produce un'immagine più chiara, più pulita e meglio definita, con maggiori dettagli e texture.

Qual è la differenza tra 4K e Ultra HD?

Il vero 4K si riferisce a una risoluzione di 4096 x 2160, utilizzata dai proiettori cinematografici digitali. Nel mondo consumer, l'UHD si riferisce a una risoluzione di 3840 x 2160, che è quella dei televisori.

Tecnicamente, quindi, potremmo dire che 4K è il termine sbagliato, ma i due termini sono praticamente intercambiabili.

Schema risoluzioni HD

Cosa offre il 4K?

La risoluzione aggiuntiva del 4K migliora la definizione e la nitidezza. La TV 4K è particolarmente efficace su schermi molto grandi: l'ideale sarebbe un televisore da 55 pollici o anche più grande. È possibile trovare televisori 4K fino a 40 pollici, che consentono di sedersi ancora più vicino allo schermo.

L'8K è disponibile, anche se per vari motivi non ha ancora raggiunto la maturità. I televisori sono ancora relativamente costosi rispetto ai modelli 4K, anche se i prezzi sono in costante discesa. Per saperne sulle differenze tra 4K e8K, consultate la nostra guida.

Quanto devo stare vicino al televisore?

La risoluzione extra e la maggiore densità di pixel consentono di sedersi più avanti per ottenere il massimo dal televisore. Inoltre, il fatto di occupare una parte maggiore del campo visivo rende l'esperienza più coinvolgente.

Sebbene la posizione ravvicinata offra il massimo impatto, rifiutiamo l'idea che le posizioni di visione distanti non offrano alcun beneficio. Le linee rimangono pulite, la profondità è ancora percepibile, i colori mantengono la loro sottigliezza e gli oggetti all'interno dell'immagine mantengono il loro aspetto tridimensionale.

Guoi sapere tutto su dimensioni TVG e distanza di osservazione? Leggi la nostra guida.

Servizi di streaming 4K

Dove posso guardare i contenuti 4K?

Se preferite i servizi di streaming, le opzioni principali sono Netflix, Amazon Video, Disney+ e Apple TV+.

Quasi tutti i contenuti originali di Netflix sono disponibili in 4K Dolby Vision e molti dei nuovi contenuti di Amazon e Disney, in particolare le grandi serie e i film originali, sono proiettati in 4K. Quasi tutta la libreria di streaming di Apple è in 4K, con poche eccezioni.

C'è poi il servizio Sky Q/Glass, che consente di guardare il crescente catalogo di film, programmi televisivi e sport dell'emittente in 4K con il pacchetto Ultra HD.

E l'HDR?

HDR è l'acronimo di High Dynamic Range e consente di migliorare il contrasto tra la parte più chiara e quella più scura dell'immagine, creando un'immagine più rappresentativa del mondo come lo vediamo.

Praticamente tutti i televisori in commercio supportano l'HDR, che si presenta in varie forme come HDR10, HLG per le trasmissioni, Dolby Vision e HDR10+. Tutti i televisori sono obbligati a supportare l'HDR10, mentre l'HLG (acronimo di Hybrid Log Gamma) è utilizzato da emittenti come BBC, BT e Sky per presentare i contenuti in HDR.

Dolby Vision e HDR10+ sono forme più avanzate di HDR, che utilizzano metadati all'interno del segnale HDR per modificare l'immagine in relazione alle caratteristiche del display. Per saperne di più sull'HDR, consultate la nostra guida.

Leggi la nostra guida se vuoi approfondire il concetto di HDR

Quale velocità di Internet è necessaria per lo streaming di TV 4K?

Netflix e Amazon richiedono una velocità di almeno 15 Mbps per lo streaming di contenuti 4K. La velocità deve rimanere costantemente al di sopra di questa cifra, perché non appena si abbassa, magari a causa dei picchi di utilizzo, l'immagine torna in HD.

Non preoccupatevi se iniziate con un'immagine sfocata: è comune che i servizi di streaming inizino con una risoluzione inferiore per poi passare all'UHD dopo il buffer iniziale.

Sul suo sito web, Netflix afferma che è necessario un minimo di 25 Mbps. Ma noi abbiamo confermato con Netflix che una velocità costante di 15 Mbps è sufficiente. Le tecniche di compressione sono migliorate nel corso degli anni, così come la velocità della banda larga, quindi lo streaming 4K è più affidabile di un tempo.

Che cos'è il Blu-ray UHD?

In breve, i dischi Blu-ray Ultra HD hanno una capacità molto maggiore rispetto ai dischi Blu-ray standard (fino a 100 GB) e possono contenere le informazioni necessarie per memorizzare video 4K senza i siti di streaming di compressione. In pratica, è la migliore forma di 4K che si possa guardare a casa.

Esistono numerosi lettori Blu-ray UHD, tra cui alcuni di Panasonic, Sony e Reavon è un nuovo concorrente, che cerca di prendere il posto della cara Oppo.

Di quali quali cavi e connettori ho bisogno per guardare il 4K?

Ci sono state diverse versioni/standard di HDMI da quando la connessione digitale ha fatto la sua comparsa, con HDMI 2.1 la più recente.

Al momento del rilascio, l'HDMI 2.0 ha comportato un aumento della larghezza di banda dei dati, consentendo la riproduzione di feed 4K con campionamento completo dei colori (il cosiddetto 4:4:4) a frame rate fino a 60 fps. L'HDMI 1.4 supportava solo filmati 4K fino a 30 fps.

Successivamente è stato sostituito da uno standard più recente, l'HDMI 2.1, che aumenta la larghezza di banda a 48 gbps. La versione 2.1 supporta il 4K e i 120 fps, nonché il passthrough di formati HDR dinamici come Dolby Vision e HDR10+, oltre a molte altre cose.

Dato che i televisori supportano l'HDMI 2.0 e che alcuni di essi sono in grado di supportare l'HDMI 2.1, non dovrebbe essere un problema alimentare il televisore con contenuti 4K.

Se desideri approfondire l'argomento di cavi e porte ti consiglio di leggere la nostra guida sui cavi HDMI

Hai davvero bisogno del 4K?

Se state cercando di acquistare un nuovo televisore e non avete ancora fatto il salto al 4K, questo è il momento giusto. Tutti i nostri migliori televisori sono modelli 4K che supportano l'HDR. La tecnologia si è standardizzata al punto che si può essere ragionevolmente certi che un televisore 4K acquistato ora sarà pronto per il futuro, ed è abbastanza accessibile da poter essere confrontato direttamente con i televisori 1080p in termini di prezzo. Qualunque sia il vostro budget, è probabile che possiate trovare un televisore 4K, molto probabilmente compatibile con l'HDR, adatto alle vostre esigenze, e alle vostre tasche.

Samsung TV 4K

Dovresti acquistare un televisore 4K o aspettare l'8K?

Sì. L'ecosistema 4K è maturato con un'ampia gamma di contenuti ora disponibili in questo formato e i prezzi dei televisori 4K sono a livelli accessibili da diversi anni. I vantaggi del 4K rispetto all'HD sono evidenti (letteralmente), con maggiori dettagli, texture e fedeltà rispetto a quanto può fare l'alta definizione. Inoltre, il 4K ha permesso a tecnologie come l'HDR e il WCG (Wide Colour Gamut) di emergere, producendo un'immagine più realistica e colorata.

Naturalmente, i televisori più costosi possono offrire prestazioni migliori, ma i televisori 4K più economici sono abbastanza validi quando gestiscono contenuti 4K nativi.

E se aspettassi l'8K, ne vale la pena?

Sebbene il 4K Ultra HD possa sembrare la prossima grande novità, c'è già un'altra novità che raddopia la posta. Si chiama 8K e, con una risoluzione di 7680 x 4320 (o 4320p), è quattro volte quella del 4K Ultra HD e 16 volte quella del Full HD. Questo potrebbe sembrare un'idea allettante, ma ci sono un paio di motivi per cui è meglio stare alla larga da questi televisori per il momento: il primo è che i televisori 8K sono incredibilmente costosi.

Per saperne di più la nostra guida: TV 4K vs 8K: qual è la differenza e qual è la scelta giusta per me?

Anche se avete le tasche piene, vi sconsigliamo di acquistarne uno in questo momento. Il 4K Ultra HD è diventato il nuovo standard industriale e c'è ancora molto lavoro da fare prima che l'8K lo sostituisca, anche se sembra che lo sviluppo abbia fatto passi da gigante. È probabile che la tecnologia dei televisori maturi notevolmente da qui ad allora, il che potrebbe rendere obsoleti i modelli attuali.

Commenti