TV 4K vs 8K: qual è la differenza e qual è la scelta giusta per me?

Marco Villata 11/10/2022

TV 4K e 8K quale scegliere - differenze

Percepire le differenze tra TV 4K e 8K può essere complicato.

Conoscere la differenza tra un televisore 4K e uno 8K non vi aiuterà a dormire meglio la notte, ma vi darà un vantaggio nella scelta del televisore migliore per la vostra casa.

I dettagli tecnici che i produttori pubblicizzano a corredo dei loro ultimi televisori sono sufficienti a far addormentare chiunque, per cui è necessario avere orecchie e occhi aperti per scegliere il televisore migliore. La descrizione di un televisore medio recita qualcosa come "65UQ75006LF 2022 Smart TV HDR 4K Ultra HD", per cui un po' di conoscenza dei termini tecnici vi aiuterà a padroneggiare il gergo e a essere pronti per la serata del cinema.

4K e 8K sono i termini più recenti con cui dovrete fare i conti quando sceglierete tra le migliori marche di TV, e si riferiscono al numero di pixel presenti sul vostro televisore: in parole povere, più pixel ci sono, migliore è la qualità dell'immagine. I principali produttori di TV, come Sony, LG e Samsung, hanno tutti lanciato versioni di TV 4K e 8K. Se si desidera un televisore che faccia sembrare ogni serata come un'occasione speciale ogni volta che si accende lo schermo, è d'obbligo un televisore 4K.

Menu navigazione

Risoluzioni TV 2K - 4K - 8K

Quale è la differenza tra 4K e 8K?

Quando si sta cercando di guardare un film o il proprio programma preferito, la qualità dell'immagine è tutto, ed è per questo che termini come 4K e 8K sono importanti. Se acquistate uno schermo con un'immagine troppo sgargiante, troppo dura per l'occhio, troppo piccola o troppo grande, vi sentirete a corto di risorse.

Qual è la differenza tra 4K e 8K?

I televisori 4K rappresentano un miglioramento rispetto ai televisori normali, in quanto dispongono di un numero di pixel quattro volte superiore a quello di un televisore Full HD, il che contribuisce a creare un'immagine davvero impressionante. L'8K, invece, ha una risoluzione quattro volte superiore.

4K e 8K si riferiscono al numero massimo di pixel in orizzontale. Il 4K corrisponde quindi a 3840 pixel (ovvero il doppio della nitidezza del Full HD) e l'8K a 7680 pixel. Ma poiché anche la risoluzione verticale raddoppia, il 4K ha quattro volte più pixel del Full HD e l'8K ha quattro volte i pixel - o la nitidezza - del 4K.

Mentre il 4K offre già un'immagine molto dettagliata, i televisori 8K offrono una qualità d'immagine ancora più naturalistica. Inoltre, i dettagli saranno tanto più apprezzati quanto più grande sarà il televisore. Un maggior numero di pixel significa un'immagine ancora più dettagliata. Grazie alle migliori capacità HDR, un televisore 8K sarà in grado di visualizzare più colori e un'immagine più naturale. Ogni dettaglio emergerà dallo schermo come mai prima d'ora. Può essere difficile notare la differenza finché non si vedono le immagini 4K e 8K una accanto all'altra, ma promette di essere un vero miglioramento.

Quali contenuti 4K E 8K sono disponibili?

Va benissimo acquistare un televisore ad alta definizione per il salotto, ma bisogna essere sicuri che ci siano abbastanza contenuti disponibili perché ne valga la pena. Mentre i contenuti in 4K sono abbondanti, quelli in 8K sono scarsi. Oltre alla TV terrestre, quasi tutti gli altri tipi di servizi televisivi, via satellite, tramite applicazioni integrate, tramite set-top box (BT, Apple TV, ecc.) offrono la possibilità di fruire di contenuti 4K. I dischi Blu-ray sono in 4K, molti giochi sono ora in 4K e quasi tutti gli sport e i programmi televisivi in diretta sono ora girati in 4K, così come tutti i film più popolari.

Ma sono disponibili contenuti in 8K?

Se si desidera un vero contenuto 8K UHD, girato con telecamere 8K e prodotto e trasferito a 8K originali, non c'è quasi nulla da vedere. Esistono registrazioni sperimentali e trasmissioni di eventi importanti come le Olimpiadi, la finale della Coppa del Mondo e simili, ma non sono realmente disponibili per il grande pubblico. Grazie all'elaborazione avanzata delle immagini, tutti gli attuali televisori 8K dovranno "scalare" i contenuti 4K per adattarli allo schermo, il che promette di migliorare la qualità dell'immagine.

La diffusione di contenuti in 8k è ancora lontana. Mentre paesi come il Giappone hanno investito molto nella trasmissione in 8k, la stragrande maggioranza delle emittenti e delle piattaforme di streaming si limita al 4k. Al momento, la maggior parte dei contenuti in 8k risiede su YouTube, e questi contenuti sono in gran parte limitati a filmati dimostrativi di viaggi e paesaggi.

Mentre i film sono spesso girati o parzialmente girati in risoluzioni più elevate, tra cui 4k, 6k e sempre più spesso 8k, la maggior parte dei film è ancora finita in 2k (2048 × 1080 è lo standard cinematografico) perché è quello che le sale cinematografiche sono in grado di proiettare. Anche se vengono poi ottimizzati per fonti diverse (4k per Netflix, ad esempio, o 1080p per i dischi Blu-ray), il vero vantaggio delle riprese a risoluzioni più elevate è il margine di manovra offerto nel montaggio e nella post-produzione. Tuttavia, gli standard del settore saranno probabilmente lenti a cambiare a causa dei costi elevati, dello storage e della potenza di elaborazione necessari per produrre e distribuire contenuti a 8k reali. Per mettere le cose in prospettiva, anche il 4k non è ancora completamente standardizzato, dato che i Blu-ray 4k non sono ancora così popolari come le loro controparti a 1080p. Quindi, probabilmente ci vorrà molto tempo prima che i contenuti in 8k diventino ampiamente disponibili.

I giochi sono un po' diversi. Poiché la risoluzione dei videogiochi viene renderizzata in tempo reale mentre si gioca, a differenza dei film in cui l'intero film deve essere renderizzato in anticipo, la qualità dell'immagine dipende in larga misura dall'hardware. Finché l'hardware che esegue il gioco è abbastanza potente da renderizzare i fotogrammi in modo sufficientemente veloce, la maggior parte dei giochi può essere aggiornata per supportare le risoluzioni più elevate disponibili. Pertanto, i giochi saranno probabilmente ottimizzati per l'8k più rapidamente dei film e della televisione, man mano che l'hardware necessario sarà disponibile.

Tabella comparazione conenuti 4K - 8K

4K 8K
UHD Blu-Ray No
Netflix No
Amazon Video No
Youtube No
Console giochi No, pochi giochi nativi
Giochi PC
Videogiochi 8K

Videogame a 8k

I PC sono tecnicamente in grado di emettere immagini in 8k da quando è stata introdotta la DisplayPort 1.4, ma in assenza di monitor o GPU in grado di supportarle, vi erano pesanti limitazioni. Il più grande ostacolo al gioco in 8k è stata la larghezza di banda, ma questo sta lentamente cambiando con l'implementazione di HDMI 2.1, che può teoricamente supportare sorgenti con risoluzione fino a 10k, e le schede grafiche con cui è compatibile.

Con la RTX 3090, NVIDIA ha rilasciato la prima scheda grafica che supporta l'HDMI 2.1, rendendo possibile giocare in 8k @ 60Hz su una singola connessione HDMI. Si tratta di un grande passo avanti verso il gioco in 8k, ma resta il fatto che per ottenere una risoluzione così elevata, i giochi devono sacrificare frame rate elevati e stabilità.

Per quanto riguarda le console, la PS5 e la Xbox Series X possono tecnicamente supportare una risoluzione 8k. Il fatto che possano farlo, tuttavia, non significa che non ci siano limitazioni. Il più grande compromesso con i giochi in 8k è la frequenza dei fotogrammi. Anche i televisori 8k più recenti, possono supportare solo 8k compresso a

, ma una risoluzione inferiore consente di ottenere un frame rate più elevato. Quindi, se siete giocatori seri, forse è meglio un televisore 4k dotato di HDMI 2.1, che vi permetta di sfruttare appieno le nuove console di gioco in 4k a 120Hz.

8k nativo vs 4k nativo

Un Tv 8K nativo offre un'immagine più nitida, ma in realtà questo si nota solo da molto vicino. Da una distanza confortevole, le due immagini appaiono quasi identiche. Questo ipotetico confronto utilizza un'immagine reale a 8k, anziché un'immagine a risoluzione inferiore scalata a 8k. I contenuti in 8k sono ancora rari, quindi la maggior parte di ciò che guarderete sarà probabilmente un contenuto upscalato, che avrà un aspetto diverso da quello nativo in 8k e 4k.

La risoluzione più elevata si traduce in un'immagine leggermente più dettagliata, ma i vantaggi sono limitati.

4k Upscaled a 8k vs 4k nativo

Per visualizzare contenuti a bassa risoluzione, un televisore a risoluzione superiore esegue un processo chiamato upscaling. Questo processo aumenta il numero di pixel di un'immagine a bassa risoluzione, consentendo a un'immagine destinata a uno schermo con meno pixel di adattarsi a uno schermo con molti più pixel. È importante ricordare che, poiché la quantità di informazioni nel segnale non cambia, non ci saranno più dettagli.

La TV 8K aggiungerà un po' di fluidità all'immagine upscalata, ma si noterà anche un leggero tratteggio. Ciò significa che è possibile vedere il disegno dei pixel in alcune parti dell'immagine, ma è difficile da individuare se non si guarda da vicino. Nel complesso, però, le due immagini sarnno molto simili. Non c'è nessun dettaglio in più nell'immagine upscalata rispetto a quella nativa a 4k, quindi il fatto che sia migliore o meno è del tutto soggettivo.

Con i televisori 8k, le prestazioni di upscaling sono ancora più importanti che mai. Poiché la stragrande maggioranza dei contenuti trasmessi in TV e sulle piattaforme di streaming è inferiore all'8k, i TV 8k devono interpolare un'enorme percentuale di pixel per compensare la differenza.

Distanza di visione

Avere un televisore 8k e contenuti autentici 8k non è sufficiente. Ci sono dei limiti a ciò che i vostri occhi possono vedere e se siete troppo lontani dal televisore, non vedrete alcun vantaggio con uno schermo 8k rispetto a uno schermo 4k.

Risoluzione edistanza da TV

Questo grafico illustra la linea di demarcazione per la visione normale 20/20. Per utilizzare il grafico, controllate la vostra distanza di visione sull'asse verticale e le dimensioni del televisore su quello orizzontale. Se la posizione risultante è al di sopra della linea blu, probabilmente non si noterà una grande differenza tra un TV 4k e un TV 8k.

Come si può vedere, i televisori 8k sono più vantaggiosi quando ci si siede molto vicino al televisore, molto più vicino di quanto la maggior parte delle persone si senta a proprio agio.

Questo non significa che non si noterà alcuna differenza, ma solo che non sarà significativa. Dipende anche dalla qualità del contenuto che si sta guardando. Anche il televisore con la più alta risoluzione non è in grado di far sembrare buoni i contenuti di scarsa qualità.

Tabella di comparazione 4K - 8K

4K 8K
Dimensioni TV disponibili da 40 a 100+ pollici da 55 a 100+ pollici
Altezza in Pixels 2160 4320
Larghezza in Pixels 3840 7680
Pixels totali 8 milioni + 33 milioni +
Disponibilità Eccellente
Buona
Contenuti Eccellente
Molto limitati

Consigli per scegliere il miglior TV 4K

Ecco una swerie di consigli per scegliere il miglior 4K per le vostre esigenze.

  1. Preparatevi con i contenuti migliori: Assicuratevi di avere accesso a casa vostra ai contenuti 4K (Sky Q, ecc.) o il vostro televisore non avrà lo stesso aspetto che aveva in negozio.
  2. Fatevi furbi: Cercate applicazioni integrate che supportino i contenuti 4K come Netflix, Amazon Prime, HBO Max, Disney+, YouTube TV e così via.
  3. Confronto e contrasto: Provate a confrontare le due migliori tecnologie televisive attuali, come OLED e mini-LED.
  4. Non sempre il più grande è meglio: Piuttosto che acquistare il televisore più grande che potete permettervi, scegliete una dimensione inferiore con un pannello migliore e una migliore elaborazione delle immagini.
  5. Provate di persona prima di acquistare: Se possibile, recatevi nello showroom più vicino e chiedete una dimostrazione. Assicuratevi di farvi mostrare una serie di contenuti provenienti da fonti diverse, non solo la normale TV in diretta.

Vale la pena acquistare un TV 8K?

È discutibile se un televisore 8K offra una qualità dell'immagine migliore rispetto al 4K. Sebbene i televisori 8K siano in grado di migliorare l'immagine dei contenuti 4K, la tecnologia 8K è ancora agli albori, quindi potrebbe valere la pena di aspettare per vedere dove arriva la tecnologia 8K.

Alcuni sostengono che l'8K abbia il massimo senso con schermi di dimensioni molto grandi, a partire da 75 pollici, quando è possibile apprezzare davvero i dettagli. Ma non tutti vogliono un televisore da 75 pollici e oltre, perché non è la dimensione tipica di cui si ha sempre bisogno in un salotto standard. Vale anche la pena di chiedersi se il televisore 8K che acquistate oggi sarà pienamente compatibile con i contenuti 8K quando saranno finalmente disponibili, quindi fate una ricerca prima dell'acquisto e verificate se siete soddisfatti delle opzioni.

Quanto costa un TV 8K?

È possibile acquistare una vasta gamma di televisori 4K e molti dei più noti produttori di televisori, tra cui Sony, Samsung, LG, Philips e Hisense, offrono le loro versioni. Sebbene non siano disponibili altrettante opzioni di TV 8K, sono imminenti nuovi progetti. Un televisore 8K medio da 55" può essere acquistato a circa 1.200 euro, mentre un televisore 4K da 55" può essere acquistato a partire da circa 400 euro.

I vantaggi di un 8K si possono apprezzare a partire dai formati 75", quando i pixel vi faranno sentire davvero immersi nell'azione. Ma tenete presente che il costo dei televisori 8K di grandi dimensioni aumenta considerevolmente dopo i 65". Un televisore 8K da 75" costerà circa 2.500 euro, rispetto al televisore 4K medio da 75", che costa circa 900 euro.

Vale la pena ricordare che la maggior parte dei televisori 8K offre schermi LCD. L'eccezione è rappresentata da LG, che offre un televisore OLED da 88 pollici, ma il prezzo non è per tutti.

HDR TV

Che dire dell'HDR?

Se avete prestato attenzione ai televisori e al 4K, avrete sentito il termine HDR (High Dynamic Range). Potreste anche essere confusi su cosa sia l'HDR e se sia diverso dal 4K. L'HDR può essere un concetto complicato, ma è importante da comprendere con lo sviluppo dell'8K e utile da conoscere quando si acquista un televisore 4K.

La risoluzione (1080p, 4K e 8K) indica il numero di pixel su uno schermo. L'HDR e l'SDR (standard dynamic range) definiscono ciò che ciascuno di questi pixel mostra. A ogni pixel vengono assegnati dei valori che determinano la luminosità dei suoi subpixel rossi, verdi e blu (e talvolta bianchi), che formano il colore e la luce di quel pixel, o più precisamente la sua tinta e la sua luminanza, rispettivamente.

HAi dei dubbi sull'HDR e vuoi approndire? Leggi la nostra guida: Che cos'è l'HDR per i TV e come migliora l'immagine?

L'SDR e la gamma di colori standard sono intenzionalmente limitati a causa delle restrizioni tecniche dei televisori a tubo catodico, che hanno determinato questi standard decenni fa. Alla luce viene assegnato un valore compreso tra 16 e 238 su una scala da 1 a 255, mentre al colore viene assegnato un valore all'interno dello spazio colore Rec. 709, una piccola frazione dell'intero spettro della luce visibile. Gli standard di trasmissione sono stati definiti all'interno di questi intervalli perché gli schermi a tubo catodico non potevano diventare accuratamente più scuri, più luminosi o più colorati. Ciò significava che qualsiasi segnale inviato via etere, via cavo o via satellite, e la maggior parte dei supporti fisici e in streaming, erano anch'essi limitati.

L'HDR e le gamme cromatiche ampie sfruttano le maggiori capacità degli schermi LCD e OLED, utilizzando l'intera gamma disponibile di valori di luce e colore. Per la luce, ciò significa da 1 a 255, spesso con molti più livelli di luce intermedi grazie a profondità di bit più elevate. I televisori HDR utilizzano una gamma molto più ampia di valori per la luce e il colore, con più livelli intermedi, rispetto ai televisori SDR.

I diversi tipi di HDR hanno capacità diverse. L'approfondimento delle differenze tra i vari tipi di HDR potrebbe essere una storia a sé stante. Tutto ciò che è necessario sapere sull'HDR in questo contesto è che il 4K determina il numero di pixel, mentre l'SDR/HDR determina le funzioni di ciascun pixel. Praticamente tutti i contenuti HDR sono 4K, ma non tutti i contenuti 4K sono HDR.

Cosa scegliere: UN TV OLED o QLED?

A parte il 4K e l'8K, bisogna anche considerare la tecnologia dello schermo e scegliere un televisore OLED o QLED, che contribuiscono entrambi a migliorare la qualità dell'immagine. I televisori OLED hanno singoli pixel che sono in grado di produrre sia luce che colore quando vengono alimentati con l'elettricità. Questo impedisce la dispersione della luce e rende i colori sullo schermo più vividi, il che significa che i programmi naturalistici e i film d'azione possono essere visti con una qualità eccellente, proprio come al cinema.

In confronto, i televisori QLED si affidano a una retroilluminazione come i tradizionali televisori a LED, sovrapponendo i punti quantici ai pixel per produrre una migliore luminosità, vivacità e accuratezza dei colori.

Per saperne di più, leggete il nostro articolo QLED vs OLED - qual è il migliore? per aiutarvi a scegliere il televisore giusto per la vostra casa.

In conclusione

I televisori 8k rappresentano un impressionante passo avanti nelle capacità dei televisori. Con un numero di pixel quattro volte superiore a quello di un televisore 4k e 16 volte superiore a quello di un televisore 1080p, questi nuovi schermi offrono livelli di dettaglio sorprendenti. Nonostante l'enorme differenza in termini di numeri, la differenza in termini pratici e l'eventuale valore del prezzo dipendono in gran parte dalle dimensioni, dalla distanza di visione e dai contenuti.

Per quanto questi televisori siano eccezionali, i contenuti disponibili per loro sono ancora molto pochi. Questo probabilmente cambierà nei prossimi anni, quando sia gli schermi 8k che i contenuti 8k diventeranno più accessibili, ma considerando che prima di allora ci saranno televisori nuovi e probabilmente migliori, non vale necessariamente la pena investire in un televisore 8k a meno che non ve lo possiate davvero permettere.

Domande frequenti

Qual è il televisore migliore 4K o 8K?

Ma poiché anche la risoluzione verticale raddoppia, il 4K ha quattro volte più pixel del Full HD e l'8K ha quattro volte i pixel - o la nitidezza - del 4K. Mentre il 4K offre già un'immagine molto dettagliata, i televisori 8K offrono una qualità d'immagine ancora più naturalistica.

Il Qled 8K è migliore dell'OLED 4K?

L'LG CX OLED è molto migliore del Samsung Q800T 8k QLED. L'LG è in grado di visualizzare neri perfetti e ha angoli di visione molto ampi. Ha anche un tempo di risposta molto più veloce, una migliore precisione dei colori e gestisce meglio i riflessi.

Si può capire la differenza tra 4K e 8K?

Per una persona con una vista di 20/20, seduta a 3 metri di distanza, occorrerebbe un display diagonale di circa 75 pollici per l'HD, 120 pollici per il 4K e ben 280 pollici per l'8K per poter distinguere la risoluzione!

I video 8K si vedono bene sui televisori 4K?

Funzionano bene sulla maggior parte dei televisori 1080p e su quasi tutti i televisori 4K. Se potete collegare una PS4 o una Xbox One al vostro televisore attuale, funzionerà anche con una PS5 o una Xbox Series X. In secondo luogo, i giochi dovranno essere scritti appositamente per sfruttare l'8K, cosa che non sarà particolarmente comune.

Qual è la differenza tra il 4K e l'8K di Samsung?

La risoluzione dei televisori 8K è 4 volte superiore a quella dei televisori 4K UHD e 16 volte superiore a quella dei televisori Full HD. Una risoluzione più elevata significa un numero maggiore di pixel che compongono lo schermo.

Commenti