Miglior Smartwatch Economico [risparmio garantito]

Data aggiornamento: 24/6/2021, Autore: Marco Villata
  • Lo smartwatch era fino a qualche anno fa un oggetto sconosciuto ai più, oggi invece tutti ne saggiano le funzionalità soprattutto per monitorare il battito cardiaco e contare i passi, e i più esigenti ostentano con convinzione il modello più “trendy” del momento.
  • La verità è che rispetto al passato, i modelli prevedevano prezzi importanti. Ora, con l’avvento degli smartwatch economici, tutti possono provare questi device, creando una vera e propria protesi tecnologica del proprio corpo.
  • Lavoro da anni in un famoso negozio specializzato in elettronica, e nell’ultimo periodo la media di smartwatch venduti ha superato quella degli smartphone. Ho pertanto deciso di creare questa guida in cui ti elencherò non solo i migliori smartwatch economici, ma ti fornirò anche delle dritte da usare al momento dell’acquisto.
1

HUAWEI Watch GT 2

IL MIGLIOR SMARTWATCH ECONOMICO IN ASSOLUTO
126,29 € 229,00 € (-45%)
97 / 100
2

Fossil Smartwatch Hybrid FTW1302

SMARTWATCH NON COSTOSO ED ELEGANTE
84,99 € 169,00 € (-50%)
90 / 100
3

Smartwatch Hommie L3-ES

MIGLIOR SMARTWATCH SOTTO 100 EURO
 
86 / 100
4

Smartwatch Amazfit GTS4

MIGLIOR SMARTWATCH NON COSTOSO PER FARE CHIAMARE
89,00 € 129,99 € (-32%)
85 / 100
5

Smartwatch LIFEBEE ID206

MIGLIOR SMARTWATCH LOW COST PER UTILIZZO ALEXA
 
80 / 100
6

Mobvoi Ticwatch E2

MIGLIOR SMARTWATCH SOTTO 50 EURO CON WEAR OS
39,99 €
75 / 100
7

UMIDIGI Uwatch 2S

SMARTWATCH PER DONNA LOW COST
75 / 100
8

Smartwatch Yamay

OTTIMO SMARTWATCH EMERGENTE
73 / 100
9

ELEGIANT C520 Fitness Tracker

BUON SMARTWATCH DEDICATO ALLO SPORT
70 / 100
10

Donerton P22

SMARTWATCH VERY LOW COST
65 / 100
  • Il prezzo di uno smartwatch economico è pari a 85,07 €, calcolato come media di tutti i prezzi dei prodotti recensiti in questa classifica. Il prodotto più economico ha un prezzo pari a 39,99 €, mentre quello più caro è pari a € 126,29 €.

1
HUAWEI Watch GT 2

IL MIGLIOR SMARTWATCH ECONOMICO IN ASSOLUTO

126,29 € 97 / 100

Se pensi che il termine “economico” sia in qualche modo un sinonimo di “scarsa qualità”, ti basterà provare questo smartwatch per ricrederti. Il fatto che sia realizzato da un colosso come Huawei è solo uno dei vantaggi di questo prodotto, che può vantare una serie di caratteristiche tecniche fantastiche. Per quel che mi riguarda, è in assoluto il massimo attualmente in circolazione: di seguito ti spiego il perché.

Funzionalità da top gamma

Da qualsiasi punto di vista lo si voglia valutare, il Watch GT2 è un gran bel prodotto. Già solo il fatto che la batteria duri fino a 2 settimane è un ottimo punto di partenza: una durata così ampia è figlia della nuova tecnologia per il risparmio energetico sviluppata dalla Huawei.

Il display in vetro 3D da 1,39 pollici e con tecnologia Amoled vanta una sensibilità e una precisione di tocco senza pari. Si collega allo smartphone via Bluetooth, e permette di ricevere notifiche e di fare chiamate. Ottimo prodotto anche se vuoi usarlo in ambito sportivo, perché ti offre ben 15 modalità e un software che funge da vero personal trainer.

Conclusioni

Per fartela breve, se non avessi visto con i miei occhi il prezzo di listino di questo Huawei GT2, lo avrei tranquillamente inserito in una delle mie guide dedicate agli smartwatch top di gamma. Si tratta di un prodotto eccezionale, dove l’unico difetto può forse essere nell’app Huawei Health, non abbastanza precisa come Google Fit.

Il “diverbio” Huawei – Google è però storia vecchia, che abbiamo approfondito in altre guide passate. Per il momento, ti basti sapere che al netto “dell’embargo” di Mountain View nei confronti dell’azienda cinese, questo smartwatch si merita il massimo dei voti!

PRO
  • Display Amoled da 1,39 pollici.
  • Durata batteria fino a 2 settimane.
  • 15 modalità sportive
CONTRO
  • Huawei Health non all’altezza della concorrenza.

2
Fossil Smartwatch Hybrid FTW1302

SMARTWATCH NON COSTOSO ED ELEGANTE

84,99 € 169,00 € (-50%) 90 / 100

Quella degli smartwatch ibridi è una categoria non troppo nota, che però ritengo sia importante da mettere in risalto perché rappresenta il perfetto ponte fra vecchia e nuova concezione dell’orologio da polso. Con la sua lunga tradizione, inoltre, la

Fossil offre agli utenti prodotti sempre eleganti, che però all’occorrenza possono offrire funzionalità smart davvero interessanti.

Se in pratica sei alla ricerca di uno smartwatch che non sembri uno smartwatch, l’Hybrid FTW1302 è quello che fa per te.

Vecchio e nuovo si fondono in un unico prodotto

Da un punto di vista strutturale, il Fossil Hybrid FTW1302 è un normalissimo orologio, al quale sono state aggiunte alcune funzionalità di uno smartphone.

Per utilizzarlo, devi scaricare sul tuo smartphone l’app ufficiale Fossil e potrai così configurare ogni tasto fisico dell’orologio per varie funzionalità. La funzionalità più interessante è quella relativa al monitoraggio delle tue attività: l’ Hybrid FTW1302 controlla la quantità dei passi che fai, la qualità del sonno, i tuoi parametri cardiaci e li invia poi all’app dello smartphone, dove potrai consultare i dati raccolti.

Sempre all’interno dell’app, inoltre, potrai configurare quali applicazioni sono autorizzate a inviare notifiche allo smartwatch, che ti avviserà con una vibrazione discreta. Sempre dallo smartwatch, potrai inoltre far squillare il tuo telefono (funzione utile per gli storditi come il sottoscritto che mettono lo smartphone in casa nei posti più impensabili), mandare avanti una playlist o addirittura far scattare foto da remoto al tuo cellulare.

La batteria a “bottone” di questo Fossil, infine, dura almeno un anno.

Conclusioni

Se vuoi uno smartwatch “nudo e puro”, ti consiglio di virare su altri prodotti. Il Fossil Hybrid FTW1302 tiene fede al suo nome e rappresenta quindi l’ibrido perfetto fra un orologio tradizionale e uno smart. Per chi ama i vantaggi dello smartwatch, ma non vuole rinunciare al fascino del “classico”, è la scelta migliore possibile, peccato solo che le funzionalità siano ancora poche.

PRO
  • Design elegante.
  • Batteria a “bottone” che dura un anno.
  • Monitoraggio costante.
CONTRO
  • Poche funzionalità.

3
Smartwatch Hommie L3-ES

MIGLIOR SMARTWATCH SOTTO 100 EURO

86 / 100

Lo smartwatch Hommie L3-ES è il migliore in quella che rimane la categoria che preferisco da sempre: quella del miglior rapporto qualità – prezzo. Anche per questo smartwatch, ti consiglio di fissare il prezzo e poi guardare le caratteristiche di seguito.

Tanta qualità

L’Hommie è uno smartwatch che anzitutto piace per il suo design, molto simile a quello di un cronografo standard, che vanta un display da 1,3 pollici e che ha perfino 3 cinturini intercambiabili. Puoi scegliere fra 8 quadranti diversi, e la luminosità si regola automaticamente a seconda della quantità di luce disponibile nell’ambiente circostante.

Se ami lo sport, potrai scegliere fra 9 modalità, il dispositivo è dotato di GPS, ha un cardiofrequenzimetro che ti monitora 24 ore su 24 e puoi verificare tutti i dati che riguardano il monitoraggio del sonno, le calorie che hai perso e molto altro. Un ciclo di ricarica, infine, può durare 10 giorni con attività intensa, 20 se lo smartwatch rimane prevalentemente in pausa.

Conclusioni

L’Hommie è uno smartwatch ricco di qualità, con tante funzioni e con un prezzo di listino più che ragionevole. Anche per questo prodotto, tuttavia, è la qualità dei materiali della scocca che lascia a desiderare, ma fra ricchezza delle funzionalità e cinturini intercambiabili il problema si avverte poco.

PRO
  • Ottimo rapporto qualità – prezzo.
  • Ottima durata della batteria.
  • 9 modalità per sport..
CONTRO
  • Qualità materiali esterni da migliorare.

4
Smartwatch Amazfit GTS

MIGLIOR SMARTWATCH NON COSTOSO PER FARE CHIAMARE

89,00 € 129,99 € (-32%) 85 / 100

A meno che tu non voglia sentirti un agente segreto, di quelli che si vedono nei film, fare chiamate attraverso smartwatch potrebbe non interessarti. Si tratta tuttavia di una funzionalità sempre più ricercata, che però si scontra con la qualità di microfono e speaker di questi prodotti.

Se sei alla ricerca di uno smartwatch che ti permetta di fare e ricevere chiamate di ottima qualità, ti consiglio l’Amazfit GTS: nonostante si tratti di un prodotto pensato in primis per l’attività sportiva, nella mia analisi è risultato il migliore da usare per fare vere e proprie conversazioni telefoniche.

Una valanga di funzionalità

La prima cosa che mi ha colpito di questo prodotto è sicuramente il suo quadrante, realizzato in vetro 3D e che con i suoi 1,65 pollici è uno dei più “grandi” della categoria. Il design è molto accattivante, e anche la sensibilità di tocco è di quelle precise.

Le maggiori attenzioni sono però sulle funzionalità legate allo sport, vera “mission” dell’Amazfit GTS: sono disponibili ben 12 modalità di allenamento, comprese ovviamente quelle per il running e il ciclismo. Con questo smartwatch potrai monitorare tutti i parametri che interessano a uno sportivo: velocità, ritmo, frequenza cardiaca in tempo reale, consumo delle calorie, ecc.

Eccezionale anche la durata della batteria: con un utilizzo intenso si superano le 24 ore, il che significa che lo smartwatch non ti si spegnerà mai prima di fine giornata. Se invece lo utilizzi per lo più in stand-by, un ciclo di ricarica potrebbe durarti anche più di un mese.

Conclusioni

L’ Amazfit GTS è un prodotto pensato per lo più per lo sport, ma lì dove non conosce confini è (sorprendentemente) nel fare chiamate e soprattutto nelle chiamate in arrivo. Se devo trovare il pelo nell’uovo, il fatto che lo smartphone si illumini a ogni minima rotazione del polso non mi fa impazzire. Certo, basta disattivare l’opzione e si risolve, però poi quando devo vedere l’orario devo cliccare sullo smartwatch. Insomma, un filo di sensibilità minore nel sistema di illuminazione con rotazione del polso mi sarebbe piaciuta.

PRO
  • 12 modalità per lo sport.
  • Quadrante da 1,65 pollici.
  • Eccezionale per le chiamate in arrivo.
CONTRO
  • Troppo sensibile a ogni minima rotazione del polso.

5
Smartwatch LIFEBEE ID206

MIGLIOR SMARTWATCH LOW COST PER UTILIZZO ALEXA

80 / 100

In un mondo in cui l’intelligenza artificiale è ormai un componente stabile di un nucleo familiare, avere un smartwatch perfettamente integrato con Alexa è a mio avviso una risorsa importante. Alexa è una presenza così massiccia nella vita di tutti i giorni, che stavo pensando di chiederle di contribuire alle spese di casa. Ogni volta che le chiedo denaro mi risponde con un vago “scusa, non credo di aver capito”: che “paravento”!

Comandare casa dallo smartwatch

Grazie alla perfetta interazione che vi è fra il Lifebee e Alexa, puoi praticamente comandare tutta casa dal mio smartwatch: dallo spegnere la televisione all’accendere le luci in bagno, passando per le notizie in tempo reale e le previsioni meteo, tutto quello che è smart in casa viene “azionato” da questo smartwatch.

Il quadrante touchscreen da 1,69 pollici è grande e ben illuminato.

Sul fronte salute, grazie alla tecnologia PPG, questo smartwatch monitora la frequenza cardiaca 24 ore su 24, controlla la saturazione dell’ossigeno, effettua il monitoraggio del sonno e controlla lo stress: se riuscisse anche a girare tutti questi dati al tuo medico curante, quest’ultimo verrebbe a sapere prima di te quando non sei in forma.

Se ami lo sport, infine, con lo smartwatch Lifebee avrai a disposizione ben 14 modalità sportive, fra cui corsa, yoga, escursionismo, ciclismo e molte altre.

Conclusioni

Se anche non volessimo considerare la perfetta interazione con Alexa, che per me rimane un punto di forza, il Lifebee rimane comunque un signor smartwatch, perfetto per le attività sportive ma utile anche per ricevere le classiche notifiche dallo smartphone. Se con Alexa “parlano la stessa lingua”, con iOS sembra non capirsi affatto, quindi se sei possessore di iPhone non è un prodotto che fa per te.

PRO
  • Eccellente con Alexa.
  • Display da 1,69 pollici.
  • Controllo frequenza cardiaca H24.
CONTRO
  • Funziona male con iOS.

6
Mobvoi Ticwatch E2

MIGLIOR SMARTWATCH SOTTO 50 EURO CON WEAR OS

39,99 € 75 / 100

Devi sapere che esistono decine di sistemi operativi dedicati agli smartwatch: ogni brand prova a svilupparne uno tutto suo, in modo che possa non solo risultare migliore degli altri, ma che dialoghi alla perfezione con gli smartphone della stessa casa produttrice. Quasi tutti, però, si rifanno a Wear OS, il sistema operativo per smartwatch sviluppato da Google e che meglio si abbina con gli smartphone che montano Android, e che oggi sono la maggioranza.

Tanti smartwatch montano Wear OS, ma la versione migliore di tutte, per facilità d’uso e stabilità, è quella installata sul TicWatch E2.

Perfetto utilizzo con l’Assistente Google

Che lo smartwatch TicWatch E2 abbia un qualche canale preferenziale con i prodotti di Mountain View l’ho sospettato non solo per la qualità della versione di Wear OS, ma anche per la facilità con cui supporta tutte le app del Play Store, oltre alla semplicità di dialogo con l’Assistente Google.

Leggendo poi i dettagli, ho scoperto che fra la Mobvoi, azienda produttrice del TicWatch E2, e Google vi è una partnership ufficiale, e tutto si è fatto più chiaro. Il bello di questo smartwatch è che monitora i tuoi dati in automatico, senza dover aprire alcuna app: che si tratti dei km percorsi, della velocità o delle calorie bruciate, il TicWatch E2 registra tutto automaticamente.

Conclusioni

Con l’ausilio di un colosso come Google, non poteva non venire fuori un prodotto assolutamente valido. Il fatto che i principali software girino a meraviglia, tuttavia, inficia sulla durata della batteria, che spesso non arriva alla fine della giornata.

PRO
  • Eccellente versione di Wear OS.
  • Ottimo con Assistente Google.
  • Tracciamento automatico attività fisiche.
CONTRO
  • Durata batteria da migliorare.

7
UMIDIGI Uwatch 2S

SMARTWATCH PER DONNA LOW COST

75 / 100

Viviamo tempi in cui categorizzare oggetti per genere sessuale può essere visto come discriminatorio, quindi metto subito le mani avanti dicendo che sono animato dalle migliori intenzioni.

Gli smartwatch sono prodotti dal design solitamente ben marcato, il che poco si sposa con i polsi ben iù aggraziati del gentil sesso. Una piacevole eccezione è invece l’Umidigi Uwatch 2S, che con un design ben più minimal e un peso di appena 25 grammi è un prodotto adatto ai polsi femminili, fermo restando che lo trovo bello e comodo perfino io che ho il fisico dello scaricatore di porto (con tutto il rispetto per la categoria, ormai vivo nel terrore di poter offendere qualcuno senza volerlo).

Tante funzionalità

Dietro a un look minimal e leggero, questo smartwatch nasconde tante funzionalità. Se ami lo sport, ad esempio, avrai a disposizione ben 14 modalità di allenamento, ed è ovviamente dotato di sensori per monitorare valori come passi fatti, calorie consumate, frequenza cardiaca e molto altro.

Il Display touch a colori misura 1,3 pollici, ed è protetto da un vetro 2,5 D molto resistente ai graffi. Come tutti gli smartwatch, inoltre, può ricevere notifiche dai principali social media, è dotato di cronometro, sveglia e può perfino far scattare foto da remoto allo smartphone.

Eccellente anche la batteria: se usato intensamente, lo smartwatch esaurisce la ricarica solo dopo diversi giorni, mentre in modalità risposo potrebbe anche superare un mese. Molto rapida anche la ricarica, che si effettua in circa 180 minuti.

Conclusioni

L’ UMIDIGI Uwatch 2S è un prodotto valido, a mio avviso ideale per le donne, che può comunque essere tranquillamente indossato dal pubblico maschile. Essendo uno smartwatch economico so bene che su qualche aspetto devo chiudere un occhio, ma dopo una notte “brava” (lo so che non ho più l’età, ma ogni tanto ci voglio provare comunque), in cui ho dormito giusto un paio d’ore per poi svegliarmi con l’aspetto di uno zombie, il software dedicato al monitoraggio della qualità del sonno ha avuto il coraggio di valutare quella che è stata poco più di una pennichella con una qualità superiore al 90%: no comment.

PRO
  • Prodotto leggero e dal design interessante.
  • Batteria dalla lunga durata.
  • Ben 14 modalità sport.
CONTRO
  • Funzione monitoraggio del sonno da migliorare.

8
Smartwatch Yamay

OTTIMO SMARTWATCH EMERGENTE

73 / 100

In queste righe ho raccolto i migliori smartwatch economici, ma la ricerca è stata lunga e tortuosa, perché di modelli ne ho analizzati a centinaia. Fra tutti, però, una menzione speciale lo merita lo smartwatch Yamay, prodotto di un’azienda cinese praticamente sconosciuta anche a coloro che l’hanno fondata, che però mi ha piacevolmente stupito, tanto da meritarsi un posto in questa mia speciale classifica.

Non so se la Yamay sarà in grado di uscire in futuro con altri prodotti, ma a oggi il suo smartwatch è sicuramente il più interessante fra quelli “emergenti” in fascia economica.

Tante funzionalità

Per essere un prodotto sconosciuto ai più, lo smartwatch Yamay conosce alla perfezione i gusti degli utenti, e li soddisfa praticamente tutti: ci sono 14 modalità sportive, sono attive diverse funzionalità per controllare i parametri legati alla salute e offre perfino un’eccezionale integrazione con Alexa.

Con questo smartwatch, puoi monitorare la qualità del tuo sonno, misurare i tuoi battiti cardiaci, calcolare quanto passi hai fatto durante una giornata e molto altro. Nello smartwatch Yamay c’è perfino il saturimetro, che controlla il livello di ossigeno nel sangue.

Conclusioni

Lo smartwatch Yamay è un prodotto valido, ricco di funzionalità, che anche nel prezzo accontenta tutti. La nota stonata è forse solo nelle dimensioni: il display da 1,69 pollici appare molto più grande di quello che è, e sui polsi più sottili stona un po’: voto 72.

PRO
  • Saturimetro.
  • Integrato con Alexa.
  • 14 modalità sportive.
CONTRO
  • Design da rivedere.

9
ELEGIANT C520 Fitness Tracker

BUON SMARTWATCH DEDICATO ALLO SPORT

70 / 100

L’utilizzo più frequente degli smartwatch è quello abbinato alle attività sportive, perché si tratta di uno strumento perfetto per raccogliere i dati delle proprie performance e poi valutarli successivamente. Praticamente tutti gli smartwatch esistenti sono dotati di sensori per monitorare i vari parametri fisici, ma fra tutti quello che consiglierei a chi pratica sport a livello agonistico è sicuramente l’Elegiant Fitness Activity Tracker.

Ti basti pensare che questo smartwatch può vantare ben 24 modalità diverse dedicate a vari sport, fra i quali spiccano, corsa, tennis, nuoto, ciclismo, yoga e tantissimi altri. Per verificare i dati raccolti, dovrai scaricare l’app ufficiale di questo smartwatch, Gloryfit.

Non solo sport

Se questo smartwatch ti piace, ma è più probabile che l’inferno congeli rispetto alla possibilità che tu ti possa alzare dal divano, sappi che l’Elegiant Fitness Activity Tracker offre anche funzioni “standard”, come la possibilità di ricevere varie notifiche dallo smartphone, di impostare la sveglia, di leggere i messaggi e molte altre.

Il dispositivo ha una memoria interna di appena 128 Mb, e la cosa purtroppo non ti permette di installare altre app. In compenso, questo smartwatch è compatibile sia con gli smartphone Android, sia con i device iOS e la batteria, che si ricarica completamente in 2 ore, può durare fra i 3 giorni (uso intenso) e un mese (in stand-by).

Conclusioni/h3>

L’ Elegiant Fitness Activity Tracker è lo smartwatch perfetto se vuoi misurare ogni tuo sforzo fisico, perfino quello di salire le scale. In più ha un design gradevole, di quelli che accontentano anche gli utenti che hanno come priorità l’estetica. Di contro, i materiali utilizzati per la realizzazione della scocca esterna non sono di prima qualità, e lo si nota già dopo i primi tempi.

PRO
  • Ben 24 modalità di allenamento.
  • Compatibile con device iOS e Android.
  • Ottima durata della batteria.
CONTRO
  • Qualità materiali non eccelsa.

10
Donerton P22

SMARTWATCH VERY LOW COST

65 / 100

So bene che inserire la categoria “low cost” in una guida che già di per sé parla di prodotti economici può sembrare ridondante, ma quando ho visto il prezzo del Donerton non ho potuto non sottolinearlo, perché portarsi a casa uno smartwatch di tutto rispetto con poche decine di euro non credevo francamente fosse possibile.

Piccola spesa, massima resa

Prima di leggere le varie caratteristiche che vado a elencarti, fissa bene nella mente il prezzo.

Fatto?

Bene, questo smartwatch vanta ben 8 modalità di allenamento, monitora il sonno, è dotato di cardiofrequenzimetro, ti permette di ricevere le notifiche di chiamate e dei vari social media, il tutto visibile in un display touchscreen da 1,4 pollici con qualità HD. Il display vanta cinque livelli di luminosità, puoi personalizzare lo smartwatch scegliendo fra tantissimi quadranti e grazie allo standard IP67 puoi tenere l’orologio anche quando fai la doccia.

Conclusioni

Il fatto che in un prezzo minuscolo siano racchiuse tutte queste funzionalità fa del Donerton un prodotto sicuramente interessante. Anche questo smartwatch, tuttavia, non può sfuggire al paradigma della coperta corta: per un software di tutto rispetto c’è un hardware che vede soprattutto nella scocca esterna dei materiali non di altissima qualità.

PRO
  • Prezzo interessante.
  • 8 modalità di allenamento.
  • Display da 1,4 pollici.
CONTRO
  • Qualità materiali scocca da migliorare.

Come scegliere uno smartwatch economico?

Scegliere lo smartwatch ideale per le tue esigenze può essere difficile o meno a seconda della competenza che hai in materia. Alcune modalità di scelta sono paragonabili a quelli che ti guidano quando acquisti uno smartphone, mentre altre sono completamente diverse. In queste righe provo a darti qualche dritta a riguardo.

Design o praticità?

Rispetto ai primi prototipi degli anni Novanta, che avevano l’aspetto di “lavatrici da polso” tanto erano brutti, per fortuna le cose sono nettamente migliorate. Oggi i vari produttori di smartwatch stanno dando sempre più importanza al design, quindi fra qualche anno questo tipo di dicotomia non sarà più un problema. Fino ad allora, però, ti capiterà ancora spesso di trovarti di fronte a questo tipo di scelta.

In linea di principio, se per te il design è fondamentale, molto probabilmente non hai bisogno di uno smartwatch puro, ma di un prodotto ibrido che mantenga le sembianze di un orologio tradizionale, che comunque abbia qualche funzionalità smart. Se sei di questa scuola di pensiero, ti suggerisco di prendere uno smartwatch ibrido, grazie al quale potrai anche capire quanto le funzionalità smart facciano per te.

Display quadrato o circolare?

Dietro questa scelta non è vi è necessariamente una decisione sbagliata o meno, ma solo un parere soggettivo. Il pro dei display quadrati è che sono molto più ampi e quindo offrono una migliore “visuale”. I display circolari sono invece più piccoli, ma indubbiamente più belli da vedere.

Diciamo che un display valido è quello che vanta un vetro 3D con tecnologia Amoled e un touchscreen con la giusta sensibilità: se trovi un prodotto che vanti queste caratteristiche, la forma del display passa in secondo piano e puoi lasciarti guidare dai tuoi gusti senza problemi.

Sistema operativo

La scelta di un sistema operativo è strettamente legata al tipo di smartphone che hai.

Se sei un possessore di iPhone, ad esempio, dovrai optare per un Apple Watch oppure, se sei alla ricerca di un modello ben più economico, di un qualsiasi smartwatch che sia compatibile con iOS.

Il grosso del mercato propone come sistema operativo Wear OS, che essendo il corrispettivo di Android su smartwatch è ovviamente estremamente adatto a chi ha un smartphone che monta il SO di casa Google.

Se opti per uno smartwatch Samsung, invece, potresti trovarti alle prese con Tizen, prodotto che dialoga molto più agevolmente con Android che con iOS.

Come valore assoluto, a oggi il miglior sistema operativo per smartwatch è sicuramente Wear OS.

Funzionalità

La concorrenza nel campo degli smartwatch economici è così elevata che spesso nel testare le varie funzionalità mi trovo di fronte a una serie di prodotti che, seppur di brand diversi, sembrano figli di un classico “copia e incolla”.

Tutti gli smartwatch, economici e non, hanno fra le funzionalità più gettonate quelle legate al monitoraggio di alcuni parametri vitali: praticamente tutti vantano il cardiofrequenzimetro, idem per il contapassi, mentre solo i più “sofisticati” possono vantare il saturimetro per la misurazione del livello di ossigeno nel sangue.

Visto che tutti hanno più o meno le stesse caratteristiche, l’esperienza mi porta a dirti che, a parità di condizioni, ti conviene sempre optare per il prodotto che vanta il saturimetro, perché in quel caso significherebbe che ti trovi di fronte a uno smartwatch interessante.

Altro discorso per quel che riguarda fare e ricevere chiamate: non tutti gli smartwatch economici hanno questa funzionalità, ma è altrettanto vero che in molti casi la mancanza di tale opzione non sembra una tragedia (per come uso lo smartwatch io, la considero addirittura inutile). Anche in questo caso, quindi, lasciati guidare dalle tue esigenze: se per un qualche motivo sei interessato a fare e ricevere chiamate dallo smartwatch, assicurati che il modello che hai scelto abbia questa funzione.

Smartwatch o smartband?

Chiudo con questa speciale dicotomia fra gli smartwatch tradizionali e gli smartband, prodotti dall’aspetto ben più simile a un bracciale che a un orologio, studiati per lo più per l’ambito sportivo.

In linea di principio, in casi normali anche in questo caso ti lascerei scegliere il prodotto che preferisci.

Se però parliamo di prodotti di fascia economica, gli smartband sono assolutamente da evitare, e non è un caso che non ne ho inserito nessuno nella mia top 10. Il problema è che ho scoperto nella mia fase di test che gli smartband economici sono prodotti di scarsa qualità: sono realizzati in materiali pessimi, si rompono al primo urto ed hanno sistemi operativi ridicoli.

Fin quando non ci saranno miglioramenti netti, evita gli smartband economici come faresti per la peste.

Tabella comparativa tra smartwatch economici

Smartwatch Design Display Funzionalità Hardware Fluidità SO
HUAWEI Watch GT 2 10 10 10 10 10
Hybrid FTW1302 10 6 5 7 6
Amazfit GTS 7 8 10 6 8
LifeBee 7 8 9 8 9
Ticwatch E2 8 9 9 7 10
Elegiant 9 8 10 8 8
Uwatch 2S 9 6 7 8 9
Donerton 7 7 8 6 8
Hommie 9 8 8 8 8
Yamay 6 7 9 8 8

Conclusione

Se sei arrivato a questo punto della guida, vuol dire che hai acquisito tutte le informazioni che ti servono per scegliere lo smartwatch economico più adatto alle tue esigenze.

Sei alla ricerca del migliore smartwatch economico in assoluto? Io non ho dubbi a riguardo: HUAWEI Watch GT 2 tutta la vita!

Si tratta di un prodotto che per caratteristiche tecniche e qualità dei materiali probabilmente meriterebbe di stare in classifiche dove ci sono top gamma di categoria, ma il prezzo più che ragionevole lo fa diventare come “una balena chiusa in un acquario”: buon per noi consumatori, ovviamente.

Qualora tu non sia d’accordo con quanto ho scritto in queste righe, o se invece sei convinto che ci siano altri modelli ben più meritevoli di entrare in questa mia classifica, scrivimi le tue impressioni nella sezione commenti.

Commenti

Ti potrebbe interessare anche