Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.235 del 8/23/2014
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Spettacolo
Foto Marco Lo Muscio - The Book of Bilbo and Gandalf

Accanto ai brani di Lo Muscio, composizioni di Steve e John Hackett e di Par Lindh

Marco Lo Muscio - The Book of Bilbo and Gandalf

Il prog classicheggiante del pianista e organista italiano, alla scoperta del Terra di Mezzo di Tolkien

Prosegue il percorso compositivo del pianista e organista Marco Lo Muscio che, con il suo nuovo album dal titolo “The Book of Bilbo and Gandalf” (Drycastle Records), ci porta a scoprire il meraviglioso mondo della Terra di Mezzo raccontato da Tolkien. Le magiche atmosfere del celebre racconto Tolkeniano, vengono musicalmente dipinte attraverso nove composizioni di notevole sensibilità e raffinata capacità espressiva. Ciò che emerge fin da subito è la spiccata capacità esecutiva di un musicista del quale in passato abbiamo già avuto modo di evidenziare la maestria artistica, unita alla passione per la musica progressive, nelle sue sfaccettature più melodiche e mistiche. “The Book of Bilbo and Gandalf” aggiunge certamente nuove peculiarità alle già spiccate doti compositive di Lo Muscio, con una ricetta i cui ingredienti sono decisamente variegati: accanto ai brani del pianista, donano un valore aggiunto canzoni originali scritte ed eseguite dagli amici Par Lindh, Steve e John Hackett.

Nei suoi settanta minuti circa, il disco costruisce per immagini un percorso classicheggiante e poeticamente ispirato che si apre con “The fellowship on entering the magic forest of Lothlorien”, brano scritto molti anni fa da Par Lindh (per chi non lo conoscesse, musicista leader del gruppo progressive svedese Par Lindh Project) e qui proposto con una chiusura di piano da parte di Marco Lo Muscio.

Sono sei le canzoni di Marco, la prima delle quali è “Galadriel – Elf Song” i cui tratti sognanti donano al brano una luce tutta particolare. A seguire la suite “The Book of Gandalf”, già presente sull’album “Dark and Light” e qui riproposta in una versione caratterizzata da un arrangiamento più deciso, dotato di energia propria nel raccontare le vicende del mago Gandalf.
Stupendo “Galadriel”, il suggestivo brano di chitarra classica permeato di magiche atmosfere, che Steve Hackett ha regalato all’amico Marco, al quale fanno seguito le "Medieval Melodies", quattro minuti suddivisi in due parti nel corso dei quali dominano semplicità e bellezza, buon gusto e immediatezza.

Ispirato anche il brano per flauto e pianoforte di John Hackett, fratello di Steve, dal titolo “Thoughts Turn Homeward”, avvolgente e romantico. La penultima composizione, “Bilbo and Gandalf“ è una lunga suite di quasi venti minuti dedicata all’intera opera tolkeniana, elaborata e ben strutturata nei suoi differenti passaggi, alternando momenti virtuosistici a temi di grande impatto emotivo.
Il disco si conclude con “Visions From Minas Trith – The White Tree”, suonato da Lo Muscio e dalla flautista classica estone Oksana Sinkova: introdotta dalla solenne musicalità dell’organo a canne, la composizione è da pelle d’oca nelle sue stupende suggestioni e nella sua progressione emotiva che sfocia in un momento finale di grande epicità.
Meritevole di attenzione anche il booklet e il progetto grafico, curato da Davide Guidoni,

“The Book of Bilbo and Gandalf” è certamente il disco più riuscito di Marco Lo Muscio, in termini di intensità, sonorità, emozioni, convogliate in composizioni di altissimo livello in grado di raccontare senza l'utilizzo di parole, grazie alla poeticità di cui sono permeate. Un ‘grazie’ è doveroso ad un musicista che, ancora una volta, ci ha donato un meraviglioso gioiello artistico.

Marco Lo Muscio
http://www.marcolomuscio.com/
http://www.drycastle.com/

Daniele Orlandi
daniele.orlandi@voceditalia.it
20/11/2010








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.






Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Provider-distributore: Blueitech - Via Ticino, 30 Monza - data centre Via F. Testi, 7 Milano - REA Monza e Brianza 1735555. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.