Voceditalia Top la Voce d'Italia - nuova edizione anno V n.327 del 11/23/2014
Voceditalia Top
Voceditalia Top
Logo Voce d'Italia
Voceditalia Top
Gossip
Foto Belen Rodriguez, video porno: 'Fuoco argentino di paglia, cosa nasconde?'

Sex tape illegale

Belen Rodriguez, video porno: 'Fuoco argentino di paglia, cosa nasconde?'

La scena hard risale a dieci anni fa, quando la Rodriguez non aveva 18 anni. Scatta la denuncia per estorsione

Milano - La trama sulla vicenda del video porno-amatoriale con protagonista Belen si è infittita. Non tanto perchè l'argentina sia stata ritratta mentre faceva sesso, per la questione ricatto/compravendita del video da 500.000 euro, e neanche per la rissa al ristorante. La storiaccia ha acquistato invece nuovi elementi, primo fra tutti il fatto che Belen - al tempo - fosse minorenne e che di conseguenza Corona ha potuto urlare a squarciagola di non essere cornuto. Onore di maschio in salvo, quindi.

Facendo un passo indietro è possibile dire che: dal blog di Selavaggia Lucarelli era trapelato che un video porno stesse girando per essere venduto al miglior offerente, che il venditore fosse un ragazzo argentino e che tra le lenzuola ci fosse Belen. Era stato anche detto che il video risalisse a otto mesi fa, con l'evidente flagranza della suddetta Belen in atto di cornificazione di Fabrizio, già definito lo 'Scarface dè noiantri'. La vicenda perciò ruotava sulla data del fatto. Dalle ultime dichiarazioni di Corona invece è risultato che la scena di sesso risalisse ad un tempo in cui Belen era minorenne. Anche per questo Fabrizio ha detto: "Belen non mi ha tradito, quel video risale a quando lei era minorenne. E ha sporto denuncia per estorsione".

Al di là della ricostruzione dei fatti - risse e smentite comprese - Corona rimane protagonista di un fattaccio che vede i soliti elementi fondanti: estorsioni, soldi facili, sesso ed immagini rubate. Come se ogni cosa che lo riguardasse si tramutasse in uno squallido teatrino da fotografare e ri-vendere alle riviste di gossip. Quasi come se diabolicamente ci fosse dietro lui a manovrare tutto. O forse, dopo aver fatto subire i propri 'ricatti' agli altri, adesso toccasse a Corona ritrovarsi davanti alla jena di turno, affamata di soldi. In sostanza l'esistenza di Corona appare simile a quella di un gangster da filmetto di serie b, dove manca però l'ironia ed abbonda un'immonda superbia. Ma tanto Fabrizio ci sguazza, e si riguarda per l'ennesima volta il dvd di 'Scarface'. 

Nelson Corallo
12/5/2010








Commenti a questo articolo (0)


Nessun commento attualmente inserito

Commenta questo articolo

Nome:
E-mail:
Titolo:
Commento:


Condizioni del servizio e Informativa
ex art. 13 Decreto Legislativo 30 giugno 2003 n. 196 (Scaricala in PDF)
              Accetto - Non accetto       

Note:
-Si prega di inserire solo commenti riguardanti l'argomento dell'articolo.
-E' severamente vietato qualsiasi tipo di spam.


Calcola l'affinità (Powered By Nomix)
Nome lui:
Nome lei:




Youtube TVoce


«"La Voce d'Italia" Il 1° quotidiano indipendente online fondato e diretto da Marco Marsili. Vicedirettore Anna Belardi. Caporedattore centrale Daniele Orlandi. Responsabile TVoce Jonathan Minimo . Editore e proprietario: Elimar Srl, via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy - CF/P. IVA 06355480960 - REA MI 1886850. Direzione, redazione e luogo di stampa: via Ponte Seveso 35, 20125 Milano (MI), Italy. Iscr. Tribunale di Milano n. 215 del 28.3.2006. Contatti: - Advertising: - tel. 0239620017-0287156229 fax 0270030075. Provider-distributore: Blueitech - Via Ticino, 30 Monza - data centre Via F. Testi, 7 Milano - REA Monza e Brianza 1735555. Anno VII Copyright © 2007/2014 Elimar Srl. Responsabile trattamento dei dati (D.Lgs. 196/2003): il direttore responsabile pro tempore. Tutti i diritti sono riservati sensi della normativa vigente (lda 633/41). La riproduzione, la pubblicazione e la distribuzione, totale o parziale, su qualsiasi supporto e con qualunque mezzo, di tutto il materiale originale contenuto in questo sito (tra cui, a titolo esemplificativo e non esaustivo, i testi, le immagini, le elaborazioni grafiche, i video) è espressamente vietata in assenza di autorizzazione scritta.